522e64659cdbdb853ac7119bcf68bae8.jpg

 
 
 
Jacopone Art Collection

La Collezione

Il Liceo Statale Jacopone da Todi, oltre a rappresentare per eccellenza il polo di istruzione e di riferimento culturale della città, si distingue nel panorama degli Istituti scolastici nazionali per essere la sede di una ricca e importante raccolta d’Arte, denominata JAC (Jacopone Art Collection).

Composta in parte da opere storicamente appartenenti al Liceo fin dalla sua fondazione, in parte da acquisizioni che si sono susseguite dagli anni ’80 del secolo scorso in poi grazie a donazioni di privati cittadini, degli autori stessi o dei loro eredi, questa prestigiosa collezione vanta firme di grandi maestri del Novecento e di artisti di fama internazionale tra i più affermati dell’orizzonte contemporaneo.

Allestita come mostra permanente nei locali del Liceo, la Collezione si compone di una cinquantina di opere tra dipinti, sculture e grafiche che spaziano dal XVII secolo ai giorni nostri.

Il percorso di visita ha inizio dall’Aula Magna, in cui sono esposte le opere più antiche della raccolta, in consonanza con la presenza sulla parete di fondo del seicentesco affresco del celebre pittore tuderte Andrea Polinori.

Da questa prima sala si diparte un percorso espositivo concepito come flusso visivo lineare e continuo, perfettamente modellato sulle caratteristiche spaziali del lungo e ampio corridoio per sua stessa conformazione simile a una Grande Galleria museale, che ospita l’intera sezione contemporanea e una scultura del XIX secolo, collocata al centro della pinacoteca come trait d’union tra passato e presente. In questo spazio la sequenza delle opere in mostra si snoda sul filo delle affinità e delle concordanze stilistiche, sia pur sottili nella pluralità dei linguaggi formali, e dalle suggestioni evocate dal confronto e dalla comparazione tra correnti e tendenze artistiche del nostro tempo.

L’esposizione permanente all’interno dell’Istituto, se per la sua alta valenza didattica e formativa è stata concepita in primis  per la fruizione della popolazione scolastica che ne “abita” quotidianamente gli spazi, costituisce al contempo un nuovo presidio di Cultura per l’intera comunità locale e per tutta la collettività, in costante dialogo e sinergia con lo straordinario patrimonio artistico e culturale della città, recentemente arricchito dall’istituzione del Parco dedicato a Beverly Pepper nelle immediate adiacenze del complesso monumentale di San Fortunato.

In questa prospettiva, la Collezione JAC  viene dunque a rappresentare uno snodo di collegamento d’eccezione con il museo all’aperto dedicato alla celebre artista, accreditandosi come significativa tappa di un percorso museale integrato con focus  sull’Arte Contemporanea unico nel suo genere.

c69214b8-475e-4937-9e03-5d072c9c27bf.jpg